ULTIMI POST

venerdì 12 maggio 2017

Wolfgang Schäuble, la peggiore faccia dell'Europa si manifesta

di Movimento 5 Stelle Europa

La peggiore faccia di questa folle Unione Europea si manifesta ancora una volta. Dopo le impresentabili parole dell'innominabile presidente dell'Eurogruppo Jeroen Dijsselbloem (secondo cui i Paesi del Sud sono poveri perché spendono soldi in donne e alcool) arriva l'affondo - anzi, gli affondi - di Wolfgang Schäuble.






Il Ministro delle Finanze tedesco illustra l'unica visione che al momento pervade l'UE, e lo fa con una naturalezza disarmante. Eccovi alcune sue dichiarazioni rilasciate con nonchalance:

- "Il ministro delle finanze unico della Zona Euro deve poter mettere mano sui bilanci";
- "Il trasferimento di pezzi di sovranità nazionali all'Europa non è mai fallito per colpa della Germania o l'Italia, ma piuttosto della Francia";
- "Gli accordi infragovernativi sono un mezzo per usurpare la sovranità nazionale senza consultare il popolo";
- "Le modifiche dei Trattati richiedono l'unanimità e la ratifica nei Parlamenti nazionali o in alcuni Paesi addirittura un referendum. Siccome al momento non è realistico, dobbiamo provare ad andare avanti con gli strumenti esistenti, dunque attraverso uno sviluppo del trattato che regola il fondo salva-Stati";
- "L'Euro? È irreversibile";
- "Penso anche che i titoli di Stato dovrebbero avere implicita, sin dall'emissione, la possibilità di una ristrutturazione. Quindi devono includere il rischio";
- "Il surplus è per metà colpa dell'Euro debole. E noi non crediamo che possa essere risolto se ci indeboliamo noi: sono gli altri che si devono rafforzare".


Il MoVimento 5 Stelle vuole ringraziare Wolfgang Schäuble, grazie a lui tutti i nostri sospetti sulla predominanza e la follia tedesca che egemonizza l'Europa sono stati confermati. Ancora non riusciamo a credere come si sia arrivati a questo punto e come il Governo italiano ancora accetti provocazioni di questo tipo. 


Il fondo Salva-Stati, ora c'è la conferma, è un sistema per colonizzare attraverso la Troika gli Stati membri dell'Eurozona; secondo i piani tedeschi (e quindi di Bruxelles) i titoli di Stato non devono più essere risk-free, con tutte le conseguenze del caso; si sono illegittimamente trasferite le sovranità nazionali senza che gli ignari cittadini se ne accorgessero; l'Euro è una moneta troppo debole per l'economia tedesca; il ministro unico dell'Eurozona potrà tagliare i bilanci degli Stati.

Per l'ennesima volta, chiediamo al Governo italiano come possa sedersi allo stesso tavolo di Wolfgang Schäuble in sede di Eurogruppo, con a presiedere le sedute Jeroen Dijsselbloem. Chiediamo a Paolo Gentiloni una presa di posizione forte per fare capire non a noi, ma ai cittadini italiani, da che parte stanno le istituzioni che dovrebbero rappresentarli.

fonte: QUI

Nessun commento: